LA SEDE - VILLA FIGOLI DES GENEYS

 

 


Situata sul Lungomare, per maestosità di ricchezze e di opere artistiche Villa Figoli des Geneys, fu cantata dal poeta G. Carducci, che ne fu ospite, in una breve lirica dal titolo: “In una villa”. Il parco della Villa era dotato di splendidi viali dove vegetavano diversi esemplari di palme e all’interno dell’area prativa spiccavano vari esemplari di magnolie. Villa Figoli era di proprietà della Famiglia Grimaldi sin dal 1749, passò poi alla Famiglia Ferro e ancora alla Famiglia Peloso che la vendette ai conti Figoli.

La villa, la cui caratteristica più evidente è l’ampiezza del parco di oltre 35.000 mq, in stile di villa tipicamente genovese: per lo sbocco sul mare. Dopo alcuni passaggi di diverse proprietà e destinazioni, fu acquistata nel 1849 dalla ricca famiglia Figoli, nome di primo piano nel panorama commerciale ed industriale di allora; fu grazie ad Eugenio Figoli che la villa ed il parco vennero restaurati nel 1872, quando la scelse come residenza dopo le nozze con Alice des Geneys: egli incaricò del restauro l’allora giovanissimo architetto Luigi Rovelli che proprio con Villa Figoli cominciò la sua splendida carriera in Liguria (suoi altri importanti interventi sono il Parco e Villa Negrotto Cambiaso, sempre ad Arenzano e Villa Raggio a Cornigliano) rimaneggiando radicalmente l’impianto decorativo secondo il nuovo gusto che riprendeva gli stili medievali con torrioni, archetti, merlature, motivi geometrici. Al posto degli orti furono impiantati nuovi alberi sempreverdi e diversi esemplari di palme, creando un giardino sul mare, dotato di splendidi viali. Successivamente fu chiamato l’architetto Alfredo D’Andrade, primo soprintendente ai Monumenti del Piemonte e Liguria, a progettare la portineria sulla Via Aurelia.

Alla morte del Conte Eugenio, nel 1937, Villa Figoli passò alle sue due figlie, Carolina e Emily, che dopo la guerra la cedettero al Consorzio Provinciale Antitubercolare di Alessandria; infine giunse in donazione alla Provincia di Alessandria ad opera del Presidente del Consorzio Rag. Giuseppe Giraudi, per divenire una colonia marina per gli alessandrini.Villa Figoli è diventata proprietà del Comune di Arenzano dal 14 dicembre 2012 e tra il 2015 e il 2016 è stata restaurata diventando, dal novembre 2016, sede dell'Accademia di Alta Formazione per l'Hotellerie di Bordo. E' la prima scuola in Italia dedicata esclusivamente alla formazione di professionisti dell'hótellerie che lavoreranno sulle navi passeggeri: cuochi, pasticceri, panettieri, animatori, addetti al servizio clienti e altre figure legate all'accoglienza e all'intrattenimento di bordo, sotto il coordinamento della Fondazione Accademia della Marina Mercantile, in partnership con la nota compagnia di navigazione Costa Crociere.

 

 

 

 

Accademia Ospitalità Crociere
Sezione Hotellerie della
Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile

Sede organizzativa: Genova, Via Oderico 10, 16145
Sede operativa: Arenzano (GE), Via Olivette 38, 16011
Tel. sede organizzativa: 0039 010 3622472
Tel. sede operativa: 0039 010 8998411

C.F.: 01597860996
P.IVA: 02092180997
Fondo di dotazione: 286.881,00 euro.
Iscrizione nel Registro delle Persone giuridiche presso la Prefettura di Genova -  n. d’ordine 101

logo its